Servizi museali Stampa

L’attività di gestione del Consorzio Beni Culturali inizia nel 2003 quando la Fondazione del Museo Internazionale delle Ceramiche di Faenza ci affida il management dei servizi aggiuntivi di accoglienza, sorveglianza, biglietteria e bookshop.

Successivamente, si aggiunge la gestione dei Musei Diocesani di Otranto e Gallipoli. Ad oggi in tali sedi curiamo i servizi di base già attivi, portando avanti contemporaneamente gli studi per un loro prossimo ampliamento.

Il nostro ingresso nella gestione di servizi museali ha sempre avuto come orizzonte quello di una collaborazione professionale di alto livello, in cui siano implicate anche le attività di ricerca, di progettazione e di consulenza sull’offerta di servizi culturali di cui un museo può dotarsi per comunicare in maniera maggiormente efficace la sua identità al pubblico dei visitatori.

Oltre a biglietterie e bookshop, il Consorzio si propone per la gestione di percorsi, visite guidate di musei, mostre permanenti o temporanee, biblioteche o archivi, punti di ristoro, sale e servizi multimediali, call center e prenotazioni (direttamente o tramite le sue cooperative socie).